Lana Marylin firmata DMC!

Scritto da: Silvia Bonacina In: Maglia Su: domenica, settembre 15, 2019 Commento: 0 Colpire: 990
Un filato dalle sfumature metal e dalla consistenza avvolgente!

Ogni donna ha una sua luce interiore che può risplendere ogni giorno e in ogni momento anche soltanto grazie ad un piccolo dettaglio.

Spesso ci ispiriamo a grandi icone del passato o del presente, regine di stile e da sempre simbolo di eleganza e raffinatezza: dai trucchi per essere sempre impeccabili alle scelte di vita non sempre facili e condivise alla fine sono donne (per quanto questa definizione racchiuda una miriade di sfumature).

Forse se dovessimo scegliere un’icona su tutte da menzionare e a cui rivolgere un pensiero, la nostra mente si sofferma su Marylin Monroe: bellissima, magnetica e formosa! Una donna all’apparenza inarrivabile e intoccabile dalla tristezza e dall’infelicità che nel privato era molto fragile e insicura … un po’ come tutte noi in fondo: cerchiamo di essere sempre bellissime e impeccabili all’apparenza, per poi lasciarci andare a piccole insicurezze e fragilità nel nostro piccolo mondo.

Beh … oggi, parlando di tricot porteremo con noi un po’ di questa ambivalenza per racchiuderla in un filato innovativo firmato DMC: il suo nome è LANA MARYLIN e le sue caratteristiche la rendono unica. 50 grammi di gomitolo la cui resa è di circa 60 mt! Inoltre la sua trama è ambivalente perché unisce l’effetto grande con quello più sottile: ma non finisce qui! Infatti, oltre alla consistenza estremamente soffice e vaporosa (72% Acrilico, 15% Lana Merino e 9% Alpaca) potremmo ammirare un leggero effetto lamé che dona luce ed eleganza alle creazioni, siano esse maxi cardigan, sciarpe o capi spalla.

La gamma colori non è molto sgargiante, ma questo non significa che risulti spenta o sottotono. Al contrario si creano sfumature delicate e facilmente abbinabili ai nostri outfit invernali (che di solito non sono più così accesi e colorati come quelli estivi).

Per la lavorazione si consiglia l’utilizzo di ferri o di uncinetti n. 10 in modo da sfruttare a pino la trama di ogni gomitolo.

Ovviamente nulla ci vieta di combinare più gomitoli insieme per creare ancora di più un effetto melange assolutamente unico. Quindi ripensiamo al passato e alle sue icone al femminile con serenità e voglia di fare e non con tristezza e malinconia.

Commenti

Lascia il tuo commento

Notizie dal nostro Blog